Cryptotrading – L’illusione del controllo

L’illusione del controllo
Il trading di criptovalute, naturalmente, non si fonda al 100% sulla casualità.

Abilità e strategia sono necessarie per fare la differenza tra la pura azione casuale, e quella fondata sulla ricerca di strategie per adattarsi ai cambiamenti continui causati dalle costanti fluttuazioni del cryptomercato, al fine di conservare, nel lungo periodo, una traiettoria profittevole nell’attività di cryptotrading.

Si parla di illusione del controllo quando si crede di avere una forma di controllo maggiore rispetto a quella oggettivamente offerta dal contesto in cui si agisce.

Questo accade quando si attribuiscono alle strategie, abilità o, addirittura a rituali, un potenziale controllo di aumentare sensibilmente le probabilità di vincere, e di ridurre, fin quasi ad eliminare le chance di fallire.

Il livello di queste credenze, generalmente, correla con i livelli di:

  • problemi da gambling.
  • senso di grandiosità.
  • estrema positività.
  • personalità narcisistica.

L’illusione del controllo, probabilmente, aumenta a causa di alcuni errori di pensiero, tra i quali: l’errore egoistico, per cui i risultati sono generati principalmente da azioni personali, non da fattori esterni; l’errore del senno del dopo, per cui il risultato si percepisce da sempre creduto ed ipotizzato; l’errore della mano calda, per cui si hanno particolari percezioni di cambiamenti di bull market o di prevedibili periodi vincenti, in generale.

Molti di questi errori di pensiero hanno maggiori probabilità di esserci durante condizioni di mercato favorevoli, nelle fasi di bull market.

Se BTC aumenta, quasi tutte le monete sperimenteranno una crescita nel tempo.

In queste fasi, quindi, i cryptotrader raramente faranno errori nelle loro scelte e la maggior parte delle loro decisioni saranno positive, quindi, potenzialmente rafforzate in generale.

I cryptotrader quindi, in alcuni periodi, falsamente potrebbero dedurre la connessione tra le loro azioni ed i risultati positivi, un effetto noto per essere maggiore quando la probabilità di fasi rialziste sono alte, attribuendosi la maggior parte delle responsabilità, in positivo, per quanto accaduto.

I cryptotrader potrebbero acquisire un pericoloso senso di invincibilità, o percezione di non poter perdere, e questo potrebbe contribuire ad una maggiore assunzione di rischi.

Gli errori connessi potrebbero essere quelli di:

  • fare speculazione con grandi quantità in una moneta altamente volatile, ad esempio una shit coin.
  • non pianificare strategie per uscire dal mercato al tempo opportuno.
  • spostare finanze da un portafoglio equilibrato verso l’acquisto di altcoin con grandi livelli di rischio.

bibliografia

Delfabbro, Paul & King, Daniel & Williams, Jennifer. (2021).

The psychology of cryptocurrency trading: Risk and protective factors.

Journal of Behavioral Addictions.

10. 10.1556/2006.2021.00037.

Continua la lettura degli articoli del blog

This site uses some types of technical cookies necessary for the correct functioning of the same, as well as statistical and profiling cookies also from third parties. If you want to learn more or opt out of all or only some cookies, see the Cookie Policy. By clicking on Accept, you consent to the use of Cookies.

This site uses some types of technical cookies necessary for the correct functioning of the same, as well as statistical and profiling cookies also from third parties. If you want to learn more or opt out of all or only some cookies, see the Cookie Policy. By clicking on Accept, you consent to the use of Cookies.